Youthforia, dopo il fondotinta nero che ha fatto discutere il brand chiarisce il proprio impegno “nel fornire prodotti inclusivi”

Nelle scorse settimane un prodotto creato dal brand Youthforia ha fatto discutere, specialmente su TikTok. Si tratta di un fondotinta completamente nero, la tonalità 600 dell’ultima capsule del brand, che diversamente dagli altri fondotinta contiene un solo pigmento: l’ossido di ferro nero. 

La content beauty creator Golloria George, che lo scorso anno realizzò un video in cui lamentava il fatto che Youthforia non avesse realizzato abbastanza shades da essere realmente inclusivo, dopo il lancio dell’ultima collezione di fondotinta ha quindi deciso di provare il prodotto. Su metà del volto ha steso il fondotinta, sull’altra vernice nera: il risultato era il medesimo su entrambi i lati. La sua recensione ha fatto immediatamente il giro del web, scatenando una polemica contro il brand Youthforia.

Solo recentemente, attraverso un post pubblicato su Instagram, il brand ha chiarito la propria posizione nei confronti dell’inclusività: «Il nostro impegno nel fornire prodotti inclusivi», si legge nel titolo del carosello, che continua: «Ci preoccupiamo dei nostri clienti e mentre continuiamo a guidare il cambiamento, stiamo creando una nuova posizione internamente dedicata all’esame sia dei nostri prodotti attuali che di quelli in fase di sviluppo in modo da poter soddisfare al meglio le vostre esigenze».

[📸 Instagram: youthforia]

Tags: Youthforia , Black Foundation