Taylor Swift, preso d’assalto il bar londinese citato nel suo nuovo disco

Lo scorso venerdì 19 aprile 2024, per la gioia dei numerosissimi fan della cantante è stato pubblicato un nuovo album di Taylor Swift, dal titolo “The Tortured Poets Department”. Tra le svariate analisi e teorie relative ai diversi brani, che come di consueto i fan riescono a sviluppare per capire i riferimenti più impliciti nei testi, non è mancata anche la citazione – esplicita, in questo caso – al bar londinese che ora gli “Swifties” avrebbero preso d’assalto.

Secondo quanto riportato dal “The Standard” «Un pub del sud di Londra nominato nel nuovo album di Taylor Swift ha dovuto allontanare i clienti dopo essere stato assalito dagli “Swifties”». I fan, infatti, avrebbero notato che nella traccia 17 del disco ci sarebbe il riferimento a bar chiamato The Black Dog e situato a Vauxhall. «La teoria [dei fan] è che deve trattarsi dell’ex fidanzato Joe Alwyn quello di cui Swift canta nel brano strappalacrime» si legge. «Ricordando di aver visto l’uomo entrare in un pub tramite l’app del suo smartphone, dice a gran voce: “Sono una persona con cui fino agli ultimi eventi hai condiviso i tuoi segreti e la tua posizione. Hai dimenticato di spegnerlo. E così ti guardo mentre entri in un bar chiamato The Black Dog».

«Questo è l’effetto Taylor Swift: tutto ciò che tocca diventa virale. Siamo super emozionati» avrebbe inoltre affermato un membro dello staff del locale che, tuttavia, non è in grado di assicurare che né Taylor, né l’ex fidanzato dell’artista si siano effettivamente recati presso il pub.

[📷 INSTARimages / IPA]

Tags: Taylor Swift , The tortured poets department , The Black Dog