Shakira e Piqué firmano l’accordo di separazione in Tribunale a Barcellona

E separazione fu. Shakira e Gerard Piqué hanno stamattina siglato l’accordo con cui hanno definito la gestione dei figli. Sei mesi dopo la rottura definitiva, eccoli fuori dal Tribunale di primo grado di Barcellona, per ratificare i termini raggiunti a novembre. Separati non solo sentimentalmente, ma anche fisicamente. Entrambi sono entrati in momenti diversi nella prima mattinata per firmare l’accordo. Shakira in total black con occhiali scuri, mentre Piqué con un cappellino, evitando di rilasciare dichiarazioni alla stampa.

La separazione ha stabilito la partenza a gennaio dei figli della coppia, Milan e Sasha, con la madre negli Stati Uniti, più precisamente a Miami. Piqué dal canto suo potrà godersi 10 giorni al mese i suoi figli, oltre alle vacanze permesse dal calendario scolastico, dice “La Vanguardia”. Dopo questo passo legale, la procedura dovrà ripetersi davanti al giudice negli Stati Uniti, proprio lì dove Shakira andrà a vivere con i suoi figli, nella mega villa da 750 mq a Miami.

L’ex calciatore del Barcellona in ogni caso potrà andare a trovarli ogni volta che vorrà e le spese per gli spostamenti andranno a riversarsi su un conto comune. L’accordo è arrivato dopo un’estenuante trattativa durata 5 anni, che qualche settimana fa fu commentata in questa maniera dal legale di Piqué, Ramón Tamborero: «È stato molto, molto difficile arrivare qui. Come sapete, abbiamo negoziato, combattuto, combattuto per cinque mesi per trovare un accordo di 20 pagine che entrambe le parti potessero firmare». Firma che poi è arrivata stamattina che segnerà il primo passo verso una pacifica convivenza per il bene dei figli.

Tags: Shakira , Gerard Piqué , Piqué