Non c’è moda senza scandalo: le controversie più problematiche del fashion system

L’industria della moda non è estranea agli scandali e la ricerca della creatività spesso prende forma attraverso scelte azzardate e poco comprensibili. Ma qual è il limite da non superare per evitare la bufera mediatica? Per anni, Balenciaga ha schivato il quesito con un gioco d’azzardo la cui unica regola è provocazione, fino a novembre 2022, quando la campagna “Balenciaga Objects” ha sollevato un enorme polverone a causa della scelta d’accostare foto di bambini ad orsacchiotti dagli outfit BDSM. Un altro esempio lampante è quello di Yeezy, capitanato da Kanye West, che per la SZN 9 ha proposto la stampa “White Lives Matter”, una trovata di cattivo gusto in risposta all’hashtag “Black Lives Matter” contro il razzismo. In men che non si dica, sui social era già “Yeezy-gate”: una guerra mediatica che, negli anni passati, hanno dovuto affrontare moltissime altre realtà, dalla hoodie col cappio al collo proposta da Burberry, fino alla sigaretta di Kate Moss sulla passerella di Louis Vuitton – proprio durante il “No Smoking Day” nel Regno Unito.

La collezione più contestata di Gucci è stata la FW 18-19, dove in passerella è apparso un passamontagna nero con una grande bocca rossa: un modello che ricorda la famigerata “blackface”, indossata per 200 anni in America dagli attori bianchi per imitare le persone nere. Allo stesso modo, anche Prada è stata accusata di razzismo per il portachiavi “Otto”, che evocherebbe quel controverso make-up teatrale. Nella stessa collezione, Gucci ha ritirato dalla vendita anche un turbante attaccato dalla comunità Sikh per “appropriazione culturale”, mentre per la SS 2020 il brand presentò una serie di blazer simili a camicie di forza, e una modella sfilò mostrando un messaggio sui palmi delle mani: “la salute mentale non è moda”. Contestati anche i dreadlocks delle modelle bianche sulla passerella della SS 17 di Marc Jacobs, mentre Chanel, lo stesso anno, affrontò le proteste del web rivolte al controverso boomerang di lusso, simbolo degli aborigeni australiani.

[📸 Getty images; Shutterstock, Abaca Press, Alamy / IPA; instagram: Candaceowens, jeffreestar, ana_argolo]

Tags: moda , Gucci , Fashion , Kanye west , Balenciaga , Kate Moss