Milano Fashion Week: Martine Rose, David Koma e Dunhill si uniscono al programma della settimana della moda maschile

I designer londinesi sembrano aver trovato in Italia terreno fertile per poter manifestare la propria creatività: dopo Paul Smith come guest designer al Pitti Uomo di Firenze, arrivano altri marchi con sede a Londra a pullulare nel calendario della settimana della moda che si terrà a Milano nella settimana dal 14 al 18 giugno 2024. Mercoledì scorso – 15 maggio 2024 – Camera della moda ha infatti presentato il programma ufficiale di quest’anno e, tra i grandi e i nuovi nomi del panorama italiano, hanno fatto capolino anche alcuni brand del calibro di Martine Rose, Dunhill e David Koma. Il presidente dell’organizzazione, Carlo Capasa, ha sottolineato il record di appuntamenti per questa edizione – che ne conta più di ottanta – e si è dichiarato entusiasta della forte energia che sembra esserci nella capitale meneghina in questo momento.

Accanto alla sfilata evento di MSGM – che il prossimo giugno spengerà le candeline del suo quindicesimo anniversario –, Fendi e Giorgio Armani, il 15 giugno farà il suo debutto nell’abbigliamento maschile, in una location non ancora rivelata, Koma. Il giorno successivo – il 16 maggio 2024 – toccherà invece a Martine Rose e a Simon Holloway per Dunhill. Quello stesso giorno ci sarà il ritorno di Magliano nel programma della moda milanese dopo la sua presenza al Pitti Uomo a gennaio, oltre che gli show di colossi del fashion system del calibro di Prada, Tod’s – che vedrà la collezione da uomo d’esordio firmata da Matteo Tamburini – e quella di JW Anderson.

Riusciranno i brand londinesi a mantenere alta l’attenzione al fianco dei colossi del sistema moda?

[📸 davidkoma.com]

Tags: Milano Fashion Week , Martine Rose , David Koma , Dunhill