Michael Jackson, il suo “Neverland Ranch” viene riportato in vita per il film su di lui

La sua scomparsa, tra luci e ombre, ha sconvolto milioni e milioni di fan, orfani di quella che è ritenuta come la figura che più ha influenzato la musica mondiale. Stiamo parlando di Michael Jackson, il Re del Pop, scomparso nel 2009 all’età di 50 anni. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, però, un pezzo fondamentale della sua vita è statoriportato in vita, appositamente per il film biopic sulla sua figura. Stiamo parlando di “Neverland”, il ranch di Santa Barbara Country originariamente acquistato da Jackson nel 1988, secondo il tabloid è stato ricostruito per le riprese del film, che continuano, in attesa dell’uscita prevista per il 18 aprile 2025.   

A interpretare il ruolo del Re del Pop, c’è tra l’altro un suo parente, ovvero il nipote di Michael Jackson, Jaafar, bravi cantante e ballerino, che interpreterà lo zio tragicamente deceduto nel 2009. La proprietà ha ospitato il cantante fino al 2005, quando i processi su presunti abusi su ragazzi e le spese di gestione del parco a tema lo costrinsero ad abbandonarlo, dato che non si sentiva più a casa. Ora a possedere il ranch è il miliardario Ron Burkle, ex consulente finanziario di Jackson, che l’ha acquistata per 22 milioni di dollari nel dicembre 2020, un prezzo notevolmente inferiore rispetto a quello richiesto. Come riporta ancora il tabloid, il miliardario, parlando al Wall Street Journal poco l’acquisto della proprietà, aveva spiegato di voler ristrutturare tutto, visto le condizioni non eccellenti in cui versava Neverland. Ora, con la produzione del film sulla storia del Re del Pop, le immagini che sono trapelate mostrano come le giostre, le tende, una ruota panoramica e i trenini per bambini siano stati accuratamente ricostruiti. Non ci resta che aspettare il film per rivedere quel luogo, tanto discusso e così legato alla vita di uno degli artisti più famosi del mondo.

[📸 INTERFOTO / Alamy / IPA]

Tags: Neverland Ranch , Michael Jackson