LVMH, per le Olimpiadi unisce sport e cultura con eventi nei suoi edifici storici: da Basquiat e Andy Warhol ai bauli di Virgil Abloh

Partner premium dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi 2024, il gruppo francese LVMH contribuirà attivamente alla risonanza culturale dell’evento sportivo organizzando un programma unico di eventi artistici nell’ambito delle Olimpiadi della Cultura. 

Attraverso un comunicato, infatti, LVMH ha annunciato un programma avvincente di iniziative che per tutta l’estate uniranno arte, sport e valori olimpici, mettendo in luce l’impegno di Berluti, Dior, Guerlain, Louis Vuitton, La Samaritaine e la Fondation Louis Vuitton. «LVMH sostiene l’arte in tutte le sue molteplici forme, innanzitutto attraverso i suoi artigiani e il savoir-faire delle sue Maison. Unendo “muscoli e mente”, come ha affermato Pierre de Coubertin, le Maison LVMH ospiteranno un’entusiasmante serie di mostre ed eventi artistici nei loro edifici storici e simbolo di Parigi, accogliendo i visitatori nella capitale francese quest’estate sia prima che durante i Giochi di Parigi 2024», si legge infatti nella nota.

Al via quindi alle collaborazioni, a partire da Berluti con l’artista Mathieu Forget, per una mostra intitolata “L’Élégance française en mouvement” che unisce movimento, sport e moda. L’artista si impegnerà con gli sport olimpici e paralimpici, catturando il movimento degli atleti con le iconiche silhouette di Berluti o abiti sportivi negli iconici siti sportivi e culturali francesi. Guerlain celebra l’oro dei Giochi Olimpici e Paralimpici come metallo prezioso che ispira gli atleti e fa sognare il mondo intero, nonché simbolo senza tempo di eccellenza e firma per la Maison, attraverso una mostra fotografica “Or Norme” (“Oro Straordinario”) che coinvolge 16 artisti. Louis Vuitton sta invece organizzando due mostre ispirate allo sport in due luoghi iconici: LV DREAM e Vuitton Family Home, dove saranno presenti bauli appositamente progettati da Kim Jones, da Virgil Abloh per trasportare una partita di Pickleball, e altri realizzati nel XIX secolo. 

La Fondation Louis Vuitton invece stupisce tutti puntando i riflettori sullo sport con “La Collection, Rendez-vous avec le sport”, un’esposizione di opere selezionate dalla Collezione della Fondazione. In concomitanza con il passaggio della Fiamma Olimpica di Parigi 2024, al secondo livello dell’edificio saranno esposte opere la cui selezione propone una lettura poetica e insolita del tema dello sport, riunendo cinque artisti francesi e internazionali: Abraham Poincheval, Andreas Gursky, Roman Signer, Omar Victor Diop e Jean-Michel Basquiat. Inoltre, il dipinto “Olympic Rings” di Jean-Michel Basquiat e Andy Warhol – esposto durante la mostra “Basquiat x Warhol, Painting Four Hands” alla Fondazione nel 2023 – è stato appositamente prorogato per celebrare le Olimpiadi e le Paralimpiadi. 

[📸 Instagram: paris2024]

Tags: Louis Vuitton , Olimpiadi , LVMH , Paralimpiadi , Parigi 2024