Kanye West: indagato dalla polizia per aver “preso a pugni” un fan in cerca di autografi

«La mia vita non è mai stata facile» sono queste le parole di Kanye West, che questa notte ha condiviso un post su Instagram che ritrae un mostro insanguinato.

Il rapper si riferisce all’ultimo incidente che lo ha visto coinvolto: sembra che sia stato accusato di aver “preso a pugni” un fan in cerca di autografi, nei pressi di un club del centro di Los Angeles, Soho West. Le immagini di questo spiacevole episodio sono state diffuse da “TMZ”.

Il portale di news ha infatti pubblicato un video esclusivo che mostra un uomo a terra e Kanye visibilmente irritato, mentre urla con alcune persone, tra cui una donna. Il rapper le stava dicendo di “allontanarsi da lui” mentre lei cercava di calmarlo. Una fonte ha poi detto al portale citato che si tratta di sua cugina.
Secondo quanto riferito, i poliziotti ora stanno indagando e annoverano quanto accaduto tra “reati minori”, che prevedono una pena detentiva massima di sei mesi.

Il presunto incidente sarebbe avvenuto intorno alle 3 del mattino. Alcuni testimoni hanno dichiarato che «è successo pochi secondi dopo che Kanye avrebbe preso a pugni il ragazzo sulla testa e sul collo e quando il fan è caduto, la sua testa ha colpito duramente il suolo». Pare che Kanye avesse chiesto al gruppo di persone che lo attendevano fuori dall’edificio di non scattare foto e che «non riuscissero a capire cosa stava passando in questo momento».

Tags: indagato , Kanye west , los angeles , pugni a un fan , rissa , Soho West