Kanye West: il capo dello staff del rapper, Milo Yiannopoulos, si dimette improvvisamente

Secondo quanto confermato da “TMZ”, il capo dello staff di Kanye West, Milo Yiannopoulos, si sarebbe da poco dimesso dal proprio incarico durante quello che sarebbe stato definito come un presunto “esodo di massa dall’azienda”. Dopo oltre due anni di collaborazione, quindi, Yiannopoulos avrebbe deciso di allontanarsi da Ye anche a causa – si legge – dell’avvicinamento del cantante all’industria del porno.

«Auguro a Ye un grande successo per il futuro» ha affermato l’uomo parlando con il portale, e aggiunge: «Ho alcune preoccupazioni riguardo la sua nuova squadra e spero che proceda con cautela». Yiannopoulos, inoltre, avrebbe provveduto a fornire a “TMZ” anche una copia della propria lettera di dimissioni, all’interno della quale cita appunto “importanti questioni relative a Yeezy Porn”. Milo spiega dunque la propria volontà nel non essere coinvolto “nella produzione/distribuzione di materiale pornografico per ragioni morali e religiose, e poiché può essere ‘un pericolo imminente per la mia guarigione in quanto ex tossicodipendente e un rischio inaccettabile per la mia salute spirituale e fisica come ex omosessuale’”.

«Se, a un certo punto in futuro, l’azienda dovesse smettere di produrre, distribuire o trarre profitto da contenuti osceni in modo pubblico e permanente, sarebbe per me un onore tornare a lavorare ancora voi» conclude poi la lettera, lasciando aperto uno spiraglio per il possibile ritorno di Yiannopoulos. Sempre secondo quanto rivelato al portale da alcune fonti, però, pare che “alcuni dei principali esponenti della leadership dell’azienda se ne siano andati nelle ultime settimane, anche se non è chiaro se le loro dimissioni siano dovute alla questione del porno o ad altro”.

[📷 BACKGRID / IPA]

Tags: Kanye west , Milo Yiannopoulos , Yeezy Porn