Jude Law ammette che avrebbe dovuto valorizzare il suo aspetto fisico da giovane perché ora è “cadente e calvo”

In un’intervista per il numero di giugno della rivista DuJour, Jude Law ha fatto un salto nel passato, tornando ai suoi vent’anni, e ha ammesso di essersi pentito di non aver curato e valorizzato il suo aspetto fisico quando era al massimo del suo splendore. «Non ho mai avuto la sensazione di voler interpretare il ruolo del bello, ma c’erano ruoli che richiedevano un’energia attraente. Quando avevo vent’anni remavo contro il mio aspetto [fisico], e ora che sono cadente e calvo, vorrei aver dato il massimo».

Nel corso della sua carriera, l’attore ha saputo affascinare gli spettatori interpretando i più disparati ruoli: da Dickie Greenleaf nel film “Il talento di Mr. Ripley”, fino al giovane Papa disegnato da Paolo Sorrentino in “The Young Pope”. In qualsiasi veste si presentasse sul piccolo o grande schermo, Jude Law è sempre riuscito a incantare tutti con la sua bellezza, guadagnandosi il titolo di “rubacuori” nell’immaginario collettivo. Eppure, in “Firebrand”, film storico del 2023 diretto da Karim Aïnouz, ha vestito i panni di Enrico VIII, allontanandosi da personaggi che incarnavano i classici standard di bellezza. Un ruolo che per lui è stato «soddisfacente» interpretare, perché non ha suscitato alcun tipo di attrazione da parte del pubblico, ha spiegato. Per rappresentare al meglio il personaggio di Enrico VIII, Jude Law ha indossato dei costumi particolari che richiamavano quell’epoca storica. «Ci voleva così tanto tempo ogni mattina per indossare quel costume enorme e appesantito e ci rimanevo per il resto della giornata», ha detto nell’intervista.

Entro fine anno lo vedremo vestire i panni due personaggi ancora diversi: un agente dell’FBI che dà la caccia a un gruppo suprematista in “The Order”, e reciterà al fianco di Sydney Sweeney in “Eden”, pellicola di Ron Howard basata sulla storia vera di un gruppo di persone che si ritirano alle Galápagos per fuggire dal fascismo.

[📷IPA]

Tags: Jude Law