Il rosso Ferrari, al GP di Miami diventa azzurro: quando il cavallino ha cambiato colore

Chi l’ha detto che la Ferrari è stata solamente rossa? La storia ha il suo corso e le sue epoche. Negli anni, infatti, cose che adesso ci sembrano scontate, prima non lo erano, o addirittura erano diverse. Come nel motorsport. Agli inizi del ‘900, infatti, in Formula 1 si correva con i colori assegnati in base alle Nazioni. Se la Francia aveva il blu, il Regno Unito il verde, l’Italia aveva … il Rosso. E quindi, di conseguenza anche la Ferrari! Quel colore per il marchio ha fatto la storia, ma ha avuto eccezioni. O con colori completamente diversi sulla vettura, o con il colore delle tute dei piloti diverse, oppure con delle sfumature diverse che si sono mischiate al Rosso Ferrari. L’ultima sta accadendo in questo weekend per il GP di Miami, dove Charles Leclerc e Carlos Sainz Jr., sulle loro SF-24, corrono con sfumature Azzurro La Plata e Azzurro Dino – per il 70° anniversario della presenza della Ferrari in Nord America. Oltre a indossare delle tute completamente azzurre. 

Ma è la prima volta? Ovviamente no. Perché solo di recente avevamo già visto delle speciali livree. Nel 2022, ad esempio, a Monza, per i 75 anni del Cavallino, al rosso si è mischiato il Giallo Modena, altro colore caratteristico dell’azienda, con Leclerc e Sainz che hanno corso con tute gialle. Nel 2023 a Las Vegas è stata la volta del bianco, omaggio agli anni ’70, un colore che abbiamo visto spesso negli anni. E proprio tra quegli anni e il decennio prima, la Ferrari ha adottato altri colori. Come nel 1964 con John Surtees che gareggiò su una Ferrari bianca e blu con la North American Racing Team dopo una disputa della scuderia di Enzo Ferrari con la FIA, per le ultime due gare di Formula 1 della stagione. O durante il 1961, dove nel GP del Belgio gareggiò una Ferrari completamente gialla, perché utilizzata da una squadra belga che quindi come colore assegnato aveva appunto quello. Vetture o… tute. Nel 2022 a Monte Carlo, Leclerc aveva la tuta completamente bianca. Oppure nel 1974, quando Niki Lauda e Clay Regazzoni utilizzarono spesso tute azzurre. Per qualcuno è un’eresia, per qualcuno è curioso. 

[📸 Instagram: scuderiaferrari; Hasan Bratic, AvensImages, SIPA, Motorsport Images, DPPI / IPA; Getty Images]

Tags: Ferrari , Formula 1 , GP Miami , Rosso Ferrari