Gucci: “Get the London look” con la collezione Cruise 2025

La location è uno dei luoghi simbolo della City, fulcro dinamico ed elettrizzante di interazioni internazionali che hanno reso Londra una delle capitali del mondo. Stiamo parlando della Tate Modern, scelta da Sabato De Sarno per ospitare la nuova collezione Cruise 2025 di Gucci, la prima del designer dall’inizio del suo percorso come direttore creativo della maison italiana. Una città che è sempre stata ispirazione per il brand, e che è stata annunciata come nuova meta con una serie di video condivisi sui profili social che hanno saputo interpretare al meglio la sua essenza, a partire da personaggi come Kate Moss, modella icona e simbolo proprio di quel “London look” che ancora oggi continua ad affascinare la moda e il mondo intero.

Ma Londra è parte del dna del brand stesso, e del suo fondatore Guccio Gucci, rievocato sempre nei trailer che hanno anticipato la collezione, soprattutto per quello che è l’asset artigianale tanto caro a De Sarno, e le tradizioni che risiedono nelle radici del marchio, come l’iconico logo Gucci Blonde degli anni ’70, ispirato proprio alle iniziali del suo fondatore. E sono proprio gli anni ’70 il main core di tutta la collezione, che si sviluppa attraverso completi con giacche in suede e denim, bluse trasparenti e impalpabili come soffio del vento, nel pieno daily style d’ispirazione maschile eppure con touch romantici e femminili. Un romanticismo che ritroviamo anche nei pizzi bianchi, su long dress e completi con blusa e mini shorts, e nelle decorazioni floreali, delicatissime, che trionfano ora come minuziosi dettagli di pregio sui jeans, ora come pattern nei completi. E ancora frange luminose effetto prismatico su capospalla e vestiti, utility jacket abbinati a gonne midi, e abiti da “hippy goddess” che lasciano la schiena scoperta e assoluta protagonista, mentre lunghi strascichi sul back danzano accompagnando la figura di chi li indossa. I tessuti sono leggeri e presentano colori pastello effetto in gradient, le scarpe predilette sono flat shoes come ballerine e mocassini con l’iconico morsetto in oro, mentre le borse diventano maxi e capienti.

Tantissimi gli ospiti presenti alla sfilata: dall’attrice Salma Hayek, a Kate Moss con la figlia Lila, dall’attore italiano Pietro Castellitto alle nuove icone del cinema internazionale come Pedro Pascal; e ancora Demi Moore accompagnata dal suo chiwawa, Solange Knowles, Shuzo Oira, la cantante Dua Lipa e personaggi del fashion digital come Tamu McPherson.

[📸 Gucci.com]

Tags: Gucci