Gaetano Pesce, addio al designer e scultore italiano, aveva 84 anni

Questa mattina, 4 aprile 2024, il mondo si è svegliato con una brutta notizia. Si è spento a 84 anni Gaetano Pesce, uno tra i creativi più influenti e innovativi di questo secolo, i cui design unici e opere multidisciplinari continueranno a vivere sempre nelle collezioni permanenti dei maggiori musei e nella memoria degli appassionati di arte e architettura. La notizia viene direttamente dal profilo Instagram del designer: «È a malincuore che annunciamo la scomparsa del visionario creatore Gaetano Pesce», è l’incipit del post.

«Nel corso di sessant’anni Gaetano ha rivoluzionato il mondo dell’arte, del design, dell’architettura e degli spazi al limite tra queste categorie. La sua originalità e il suo nervo non corrispondono a nessuno. Nonostante si sia occupato di arretrati legati alla salute, soprattutto nell’ultimo anno, Gaetano è rimasto positivo, giocoso e sempre curioso. Gli sopravvivono i figli, la famiglia e tutti quelli che lo adoravano. La sua unicità, creatività e messaggio speciale vivono attraverso la sua arte. Ciao Gaetano!», si legge ancora nel post. 

Al prossimo salone del mobile che si terrà a Milano dal 16 al 21 aprile 2024, in programma negli spazi della Pinacoteca Ambrosiana è attesissima la sua selezione di opere inedite nella mostra “Nice to see you – L’uomo stanco”, che mette in primo piano il suo studio e amore per la materia. 

[📸 IPA]

Tags: Gaetano Pesce