Emily Ratajkowski si schiera riguardo il processo di Donald Trump, indossando una t-shirt con la faccia di Stormy Daniels

È una delle notizie che più potrebbe sconvolgere il panorama politico, non solo statunitense, ma mondiale. Stiamo parlando del processo che riguarda Donald Trump, che nella notte italiana è stato giudicato colpevole nel processo per i pagamenti alla pornostar Stormy Daniels. 34 i capi di imputazioni per l’ex presidente degli Stati Uniti d’America, 34 quelli per cui è stato condannato. Il prossimo candidato alla Casa Bianca, che affronterà nuovamente l’attuale presidente Joe Biden alle elezioni presidenziali di novembre 2024, rischia da un anno e mezzo a quattro anni di detenzione. La pena verrà annunciata nell’udienza del prossimo 11 luglio 2024.

Ed Emily in tutto ciò che c’entra? La supermodel già in passato ci ha abituato a sfoggiare look che esprimessero dei messaggi, anche politici. Se nel 2020, ricorda Vogue, si era schierata a favore dell’allora candidato democratico Bernie Sanders, sfoggiando una sua t-shirt, nel 2019 alla premiere di “Uncut Gems” scrisse sul braccio “fuck Harvey”, ovvero il noto produttore, ora condannato per violenze sessuali, Harvey Weinstein. Stavolta nel mirino è caduto Trump, perché nelle ultime ore Emily, in una delle tante uscite a cui ci ha abituato, ha voluto mostrare l’appoggio all’ex pornostar Stormy Daniels, con una maglietta che raffigura proprio la sua faccia. Un chiaro endorsement a favore della Daniels, ma anche per schierarsi contro Donald Trump.

[📸 BACKGRID / IPA]

Tags: Emily Ratajkowski , Donald Trump , Stormy Daniels