Diana Del Bufalo si racconta dopo la bufera sui vaccini

Diana Del Bufalo, reduce dalla bufera social che si è scatenata su di lei in seguito alle dichiarazioni in merito al vaccino, si è raccontata in una lunga intervista a “Il Messaggero”. Durante una diretta sul suo profilo Instagram, Diana Del Bufalo aveva dichiarato di non essere intenzionata a fare il vaccino anti covid19 perchè “sconsigliata” dal suo medico. Ora sottolinea: «Non sono una novax ma ho voluto dire che non mi vaccino perché sono una persona trasparente e parlo senza filtri. So che questo atteggiamento può generare ripercussioni, a volte anche gravi. Per questa cosa dei vaccini sono stata minacciata di morte». Ha deciso di non denunciare e durante l’intervista non ha esitato nell’invitare «chi può» a vaccinarsi.

Diana ora prosegue con la sua carriera. Mercoledì prossimo sarà in scena al teatro Brancaccio con il musical “Sette Spose per Sette Fratelli”, tratto dal film di Stanley Donan e la vedremo nel cast della prossima stagione di LOL. In merito a quest’ultimo si erano rincorse voci su una sua possibile mancata partecipazione al programma, come conseguenza di quanto accaduto. «Ma figuriamoci. Abbiamo già girato tutto, a settembre. È una fake news». In merito all’esperienza nel game show ha inoltre aggiunto: «Ho adorato il programma e in effetti starci dentro è complicatissimo. Stai proprio male fisicamente, se non puoi lasciarti andare alla risata. E poi tanti dei comici già li conoscevo, è stata una grande esperienza. Ma non posso parlarne ancora».

Tags: covid , Diana Del Bufalo , Intervista , LOL - Chi ride è fuori , Lol2 , musical , sette spose per sette fratelli , vaccino