Bottega Veneta festeggia l’anno della tigre con un’installazione mai vista prima

Bottega Veneta inizia il 2022 aprendo un nuovo capitolo per la Maison. Dopo l’addio di Daniel Lee e l’arrivo di Matthieu Blazy alla direzione creativa, il nuovo viaggio del brand parte dalla Cina. Moda e cultura sono da sempre strettamente legate e questa liaison per il brand nato a Vicenza si è materializzata sulle vette della muraglia cinese. La scritta “Felice Anno Nuovo” in caratteri cinesi appare lungo tutto il monumento simbolo dell’impero cinese. Si tinge dei colori del verde, iconico e identificativo del brand, e del Tangerine, tonalità di arancione simbolo di fortuna nella cultura cinese.

L’installazione digitale occupa per la prima volta questo spazio magico, considerato una delle sette meraviglie del mondo, e in occasione del Capodanno Lunare Cinese, che si celebra il 1 febbraio, la maison ha deciso di installare un maxi schermo con degli auguri speciali.

Con questa mossa Bottega Veneta rinnova la propria connessione con l’arte, ribadita anche qualche settimana fa con l’esposizione presso le proprie vetrine di realtà artigianali italiane. Il savoir faire e l’artigianalità restano il focus del brand Kering.
Con questo gesto Bottega Veneta ha anche messo a disposizione una donazione per la ristrutturazione e la manutenzione del “Shanhai Pass”, una delle roccaforti della Grande Muraglia. Era dal 2007 che la Muraglia non ospitava un evento di moda, l’ultima era stata una sfilata Fendi.

Questo nel Capodanno Lunare Cinese è l’anno della Tigre e non poteva esserci modo migliore per affrontarlo con elegante grinta!

Tags: Anno della tigre , Bottega Veneta , Capodanno Lunare , Cina , Installazione , Muraglia Cinese