Aerosmith costretti a rinviare le tappe del loro tour d’addio a causa dei problemi alle corde vocali di Steven Tyler

“Ho il cuore spezzato nel dire che ho ricevuto l’ordine del medico di non cantare per i prossimi trenta giorni”. Con un post su Instagram rilasciato lunedì 11 settembre gli Aerosmith hanno dovuto condividere con i fan la necessità di posticipare le prossime sei tappe del loro tour d’addio.

La causa? La salute dello storico frontman della band, Steven Tyler, che si dovrà sottoporre a un rigoroso riposo, come specificato nel messaggio social: “Ho riportato danni alle corde vocali durante lo spettacolo di sabato [9 settembre ndr.] che ha portato a un successivo sanguinamento. Siamo costretti a posticipare qualche data così da poter tornare e darvi la performance che meritate”. Firmato, Steven Tyler.

Le nuove tappe sono state calendarizzate a partire da gennaio 2024, e attraversano l’America del Nord da Detroit, Chicago e Washington fino a Toronto, in Canada. Come detto si tratta del tour con cui gli Aerosmith si congedano dal loro pubblico dopo 50 anni di attività e di grandi successi: sono entrati nella “Rock and Roll Hall of Fame” nel 2001, hanno venduto 150 milioni di album e vinto quattro Grammy Awards.

Tags: aerosmith