Time to Fly: se vuoi spiccare il volo il Butterfly Core non può mancare nel tuo armadio

Negli anni ’90 e 2000 è stato un must have per ogni pop-star che si rispetti, tant’è che è considerato uno dei pezzi chiave dello stile Y2K. Le recenti foto che hanno visto Hailey Bieber, fresca di annuncio di gravidanza, indossarne uno, hanno confermato che il “Butterfly top” continuerà anche per la prossima stagione ad essere un’immancabile oggetto del desiderio. Glamour, per certi versi in piena tendenza “Fairy-core”, ma anche ironico, fresco e sexy al punto giusto, il top a farfalla ha avuto una sua rinascita negli ultimi anni, complice il ritorno alla ribalta dello stile degli anni 2000, e di Blumarine, il brand che ha basato l’estetica delle sue ultime stagioni proprio riportando in auge gli anni 00. Effettivamente basta dare uno sguardo al passato per rendersi conto dell’ogni presenza di questo capo in tantissimi celebrity look.

Apprezzato soprattutto nella versione più sparkling, da Cher a Naomi Campbell, immortalata insieme a Kate Moss in un total look Versace in una foto che ha fatto la storia, in molte si sono lasciate sedurre dal Butterfly Top, perfetto per le occasioni mondane ma anche per le performance, grazie al suo touch irriverente e spettacolare. Christina Aguilera ne ha sfoggiato una versione applicata al mini-dress durante i Grammy del 2000, scelta approvata anche da Mariah Carey e dalle Destiny’s Child durante i loro concerti. Ad oggi sono cantanti come Dua Lipa e Tyla a sceglierlo per le loro esibizioni, ma anche Olivia Rodrigo che lo sfoggia in versione turchese. Insomma se hai aspirazioni da stella della musica internazionale, o vuoi semplicemente sentirti una pop-star per una sera, hai già capito quale capo non deve assolutamente mancare nel tuo guardaroba.

[📷Getty Images; Instagram @haileybieber, @oliviarodrigo, @vanessahudgens; PA Images, Alamy, Avalon / IPA 📹YouTube @JenniferHudsonShow]

Tags: Hailey Bieber , Naomi Campbell , Christina Aguilera , Cher , Tyla , Butterfly Core