Storia della lingerie, intramontabile alleata femminile, tra seduzione e rivendicazione

Nascosta, intravista, in mostra; comunque la si voglia indossare la lingerie resta uno dei punti cardine del guardaroba di ogni donna. Nata per necessità, nell’antica Roma abbiamo i primi esempi di completi intimi con il cosiddetto “Subligaculum”: un sottofascia costituito da una striscia di lino abbinato ad una sorta di perizoma. Nel Medioevo la biancheria intima diventa una prerogativa maschile, tant’è che le donne che ne facevano uso venivano tacciate di mancanza di decoro. Dobbiamo aspettare i fasti barocchi per cominciare ad apprezzarla davvero, con l’avvento del corsetto, mentre fu Caterina De Medici a introdurre le mutande alla corte di Francia.

Il corsetto diventa oggetto del desiderio controverso di tutte le dame per la sua capacità di restringere la vita fino a 30 cm in meno, a costo di complicazioni per la salute. Dobbiamo aspettare gli anni 10 del ‘900 quando Paul Poiret libera le donna da questa dolorosa usanza, ed è proprio in questo periodo che cominciano a diffondersi le sottovesti, abbinate a calze in seta luminose e seducenti. E il reggiseno? Ci pensò una sera del 1912 Mary Phelps, che ebbe l’illuminazione di realizzare una prima versione di reggiseno rudimentale, composta da due foulard di seta posizionati per coprire i seni. Negli anni’50 la lingerie esplode come fenomeno di seduzione: le pin up alla Bettie Page sfoggiano le prime versioni ispirate al mondo BDSM, mentre le star come Marilyn enfatizzano le curve con i primi push up. 

Gli anni ’80 e ’90 sono gli anni edonistici dell’esibizione massima del corpo; come dimenticare la pubblicità del Wonderbra con Eva Herzigova al claim di “Hello Boys”? Un duo, lingerie e seduzione, che ha il suo apice con gli angeli di Victoria’s Secret. È nell’ultimo decennio che la lingerie diventa un vero e proprio strumento di rivendicazione. Inclusività e self-acceptance ma anche sostenibilità sono solo alcune delle values dei brand di intimo contemporanei, con in testa “Skims” di Kim Kardashian, che ha dato la possibilità a tutte le donne di indossare una lingerie cool, comfortable ma soprattutto adatta ad ogni tipo di corpo.

[📷 commons.wikimedia.org / © Clemensfranz; Instagram: skims; Pictorial Press Ltd, Science History Images, PictureLux, The Hollywood Archive, Balawa Pics, Alamy / IPA; Getty Images; 📹 © Warner Bros., Hawk Films Ltd., Peregrine]

Tags: lingerie