Roma Pride 2024, più di un milione di persone hanno festeggiato con orgoglio la 30ª edizione

Una grande festa che quest’anno aveva una valenza ancor maggiore. Il Roma Pride 2024, andato in scena sabato 15 giugno 2024, è stato un successo. Nell’anno in cui cadeva il trentesimo anniversario dalla prima manifestazione, nel 1994, più di un milione di persone hanno festeggiato con orgoglio, riempiendo le strada di Roma in una festa senza eguali. Una numerosa affluenza alla Parata partita già a partire da un’ora prima della partenza prevista per le ore 15:00, in Piazza della Repubblica, che era già gremita nonostante il caldo. Quaranta i carri che hanno sfilato per le strade della Capitale per festeggiare la libertà di genere. Un traguardo importante, accolto anche dal presidente del Circolo Mario Meli e portavoce del Roma Pride, Mario Colamarino, che ha detto: «Siamo più di un milione, una marea umana, tantissima gente. Una bella risposta alle destre che ci vogliono tenere nascosti e ci vogliono ostacolare».

Alla 30ª edizione hanno partecipato molte figure istituzionali, tra cui numerosi Consiglieri Comunali e moltissimi Presidenti dei Municipi. In prima fila, tra di loro, anche il Sindaco di Roma Roberto Gualtieri che ha dimostrato il suo supporto commentando: «È il Pride più bello di tutti, una festa meravigliosa. Il Pride di Roma chiede con forza una legge per i diritti dei figli delle coppie omogenitoriali, il matrimonio egualitario, il diritto all’adozione e il contrasto serio a tutte le forme di discriminazione. Roma deve essere una città dei diritti e questa bellissima festa di oggi è li miglior modo di vedere che romani e romane, i cittadini, sono con il Pride e la comunità LGBTQIA+».

Parte del merito del successo della Grande Parata e dell’entusiasmo dei partecipanti, è sicuramente di Annalisa, madrina della manifestazione, che si è esibita con la sua hit “Sinceramente” inno del Roma Pride 2024. «È stata un’emozione grandissima essere parte del Pride di Roma, sia per il calore che ho ricevuto sia perché mi sono sentita parte di un piccolo grande passo verso la libertà di tutti», ha dichiarato l’artista. Una festa infinita che poi si è spostata alla Pride Croisette, allestita nel meraviglioso scenario delle Terme di Caracalla, uno spazio che ha aperto il 1° giugno con l’inaugurazione e il taglio del nastro di Patty Pravo accanto al Sindaco di Roma Roberto Gualtieri. Sotto la Direzione Artistica di Daniele Palano, la Pride Croisette ha avuto un successo incredibile: più di 60 appuntamenti tra talk, presentazioni di libri, incontri, dibattiti, spettacoli e tanto intrattenimento con un totale di oltre novantamila partecipanti.

[📸 IPA]

Tags: Annalisa , Roma Pride , Roma Pride 2024