Rare Beauty: il brand di Selena Gomez potrebbe essere valutato 2 miliardi di dollari

Il mondo beauty è uno dei settori più redditizi e le star lo sanno molto bene, tanto che sono sempre di più quelle che hanno scelto di investire in linee make-up e skincare. Selena Gomez ed il suo brand Rare Beauty, fondato nel 2020, è senza dubbio uno dei brand beauty fondati da celebrities ad aver guadagnato un grandissimo successo e popolarità, grazie all’immagine della sua fondatrice, la giovane attrice e cantante che è anche volto del marchio, all’effettiva efficacia dei prodotti, al loro packaging rosa che è stato in grado di conquistare il pubblico social di giovanissimi su TikTok, ma anche per le attività filantropiche, dato che il brand, attraverso il Rare Impact Fund, ha devoluto solo nel 2023 circa 12 milioni di dollari per finalità legate al mondo della salute mentale.

Selena Gomez è anche imprenditrice attiva e strettamente coinvolta nell’azienda, e le possibili voci circa una vendita del marchio potrebbe rappresentare per lei un passo significativo. Secondo alcune fonti la plausibile vendita sarebbe stata affidata alle banche di investimento Raymond James e Goldman Sachs, e la sua valutazione oscillerebbe intorno ai 2 miliardi di dollari, tanto da aver etichettato Rare Beauty come uno degli “obiettivi di M&A più ricercati”.

La decisione di vendere Rare Beauty potrebbe aprire nuove opportunità per Gomez e consentirle di concentrarsi su altri progetti imprenditoriali o artistici. Tuttavia, l’azienda potrebbe anche continuare a prosperare sotto una nuova leadership, mantenendo il proprio impegno per la qualità, per l’innovazione e per la filantropia, ovvero tutte quelle caratteristiche che l’hanno portato ai risultati di adesso in meno di 5 anni dal suo lancio.

Non ci resta che attendere nuovi sviluppi circa il futuro dell’azienda e la posizione della cantante in merito ad essa.

[📷 instagram: Rare Beauty]

Tags: Selena Gomez , Rare Beauty