Louis Tomlinson sulle voci di una relazione con Harry Styles: “Non c’è niente che possa dire per impedire alla gente di inventare ciò che vuole”

In una nuova intervista rilasciata al portale di notizie brasiliano “G1” in occasione dei tre concerti che farà in Brasile nel mese di maggio 2024, Louis Tomlinson si è aperto riguardo la sua carriera da solista dopo l’esperienza con i One Direction, i suoi progetti e alcuni rumors che circolano da anni riguardo una sua presunta relazione con il collega Harry Styles.

A riguardo, il cantante ha affermato: «Quello che ho capito qualche anno fa è che non c’è nulla che io possa dire. Non c’è niente che io possa fare per fermare coloro che credono in questa cospirazione». Louis Tomlinson continua poi a spiegare: «(…) Sono sicuro che molte persone guardano e trovano interessanti tutte queste piccole cospirazioni che accadono nella vita. Mentirei se dicessi che non mi fa un po’ arrabbiare, ma è la natura del lavoro. Ci sono momenti in cui diventa molto personale. Ho mio figlio, Freddie, che è la persona più importante della mia vita e occasionalmente, (queste teorie, ndr) finiscono per affrontare cose che sono un po’ ingiuste. (…) Non c’è niente che io possa fare. Non c’è niente che possa dire per impedire alla gente di inventare ciò che vuole. È così».

Il cantante ha anche risposto a una domanda riguardante la possibile competizione con gli ex membri dei One Direction, ognuno dei quali ha intrapreso una carriera da solista, con ascolti mensili ben diversi su Spotify. Secondo quanto riferito dal portale, infatti, Harry Styles ha circa 58.2 milioni di ascolti, seguito da Zayn Malik con 27.3 milioni, Niall Horan con 17.3 milioni, Liam Payne con 5.7 milioni e infine Louis che ne conterebbe 2, 9 milioni. «Sfortunatamente, questa è la natura dell’industria musicale. È naturalmente competitiva. Siamo tutti in competizione (…). Ma ora lo vedo in un modo molto diverso. E come ho detto, richiede maturità. Avevo anche bisogno di avere successo da solo per superarlo. (…) Oh, e solo per ribadire, perché è importante: mentre prima mi sentivo competitivo, o più competitivo di quello che sono oggi, ero comunque immensamente orgoglioso di tutto ciò che facevano i ragazzi».

[📸 AFF, Alamy / IPA]

Tags: Harry Styles , One Direction , Louis Tomlinson