Kim Kardashian vorrebbe che anche Taylor Swift “andasse avanti” rispetto alla presunta faida tra loro

Negli scorsi giorni, a seguito dell’uscita del nuovo album di Taylor Swift dal titolo “The Tortured Poets Department”, non sono mancate le numerose teorie dei fan relative ai possibili destinatari dei brani inediti dell’artista. In particolare, la canzone che prende il titolo di “thanK you aIMee” con le sue lettere maiuscole scelte accuratamente e i suoi accenni al bullismo, secondo molti sembrerebbe un più che chiaro riferimento a Kim Kardashian con la quale Taylor, è noto, non avrebbe un ottimo rapporto.

A tal proposito, dopo i rumors che hanno ricominciato a diffondersi in merito a una possibile faida ancora in corso tra le due, una fonte vicina all’imprenditrice avrebbe rivelato a “People” che «Lei ha superato la questione e pensa che Taylor dovrebbe andare avanti». «[Kim] non capisce perché [Swift] continua a insistere su questo argomento» prosegue poi l’insider, «Sono passati letteralmente anni».

La faida tra le due, infatti, risalirebbe all’ormai lontano 2016 quando Kanye West nel suo brano “Famous” si riferì proprio a Taylor Swift nel rappare: “Perché? Ho reso famosa quella stronza”. Nonostante Ye negò poi tali affermazioni, Kim prese le difese del marito anche pubblicando una telefonata tra lui e l’artista.

[📷 Thecelebrityfinder / MEGA; Splash News, Shutterstock / IPA]

Tags: Kim Kardashian , Taylor Swift , The tortured poets department , thanK you aIMee