Jannik Sinner vola in finale a Rotterdam e si prepara a diventare il numero 3 nel ranking ATP

Dopo aver battuto nella semifinale del torneo di Rotterdam il tennista olandese Taloon Griekspoor in due set, Jannik Sinner non è solo volato in finale – dove si prepara ad affrontare l’australiano Alex De Minaur -, ma ha anche raggiunto un altro storico traguardo sia per la sua carriera che per il tennis azzurro.

Grazie a questo successo, infatti, e in caso di vittoria nella partita finale, l’altoatesino diventerà il nuovo numero 3 nel ranking ATP. Se De Minaur riuscirà a fermarlo, invece, Sinner dovrà attendere circa una settimana per tale risultato. Un’ascesa fenomenale la sua che, a breve, diventerà il secondo italiano di sempre a raggiungere tale piazzamento dopo Nicola Pietrangeli, numero tre a fine 1959 e fine 1960.

In un’intervista post match a “CorriereTV”, Sinner ha così commentato i suoi recenti successi e il suo brillante futuro: «Sarò numero 3 al mondo? Vuol dire tanto per me e per tutta l’Italia. La cosa più importante però è muovere il tennis italiano verso la direzione di far giocare tanti ragazzi, di essere un esempio. Alla fine è solo un numero. Oggi ho alzato il livello, è stata la miglior partita del torneo fino ad oggi e speriamo mi dia più confidenza per domani».

[📷 IPA]

Tags: Jannik Sinner , Ranking ATP , Rotterdam