Benetton, l’assemblea approva il bilancio e nomina il CDA: confermato Claudio Sforza come nuovo AD

Nella giornata di ieri, martedì 18 giugno 2024, si è tenuta l’assemblea del Gruppo Benetton che, come già anticipato nel corso delle scorse settimane, ha approvato il bilancio del 2023 – chiuso con 1098 milioni di ricavi e una perdita netta di 230 milioni – e ha nominato consiglieri di amministrazione Christian Coco, nel ruolo di presidente, Andrea Pezzangora e Claudio Sforza. 

Successivamente si è riunito il consiglio d’amministrazione, che ha confermato la nomina di Claudio Sforza come nuovo Amministratore Delegato di Benetton Group, conferendogli le deleghe esecutive. Un manager che vanta un lungo passato manageriale in aziende di spicco come, tra le altre, Ilva – dove ha lavorato al fianco dell’ad di Edizione Enrico Laghi -, Poste Italiane, Wind e Gamenet, laureato in Economia e Commercio nel 1981 con il massimo dei voti presso La Sapienza di Roma.

Lo scorso maggio 2024 era stato Luciano Benetton, ormai ex presidente, a parlare dell’addio definitivo all’azienda che lui stesso creò circa sessant’anni fa, ma anche dei ”numeri che non tornano”. Nel corso di un’intervista al “Corriere della Sera”, infatti, aveva affermato: «Sono stato tradito nel vero senso della parola. Qualche mese fa ho capito che c’era qualche cosa che non andava. Che la fotografia del gruppo che ci ripetevano nei consigli di amministrazione i vertici manageriali non era reale. Per fortuna avevamo deciso di ritirare da tempo dalla Borsa la Benetton. E quindi i rischi imprenditoriali erano e sono tutti in capo alla famiglia».

[📸 claudiosforza.me]

Tags: Benetton , cda , Claudio Sforza