Balenciaga: per realizzare l’abito indossato da Michelle Yeoh al Met Gala 2024 ci sarebbero volute oltre 200 ore di lavoro

Michelle Yeoh ha elettrizzato tutti lo scorso lunedì 6 maggio 2024 sul red carpet del Met Gala. Per il suo look, l’attrice del film premio Oscar di “Everything Everywhere All At Once” – che la scorsa settimana ha ricevuto la Medaglia presidenziale della Libertà direttamente dal presidente Joe Biden alla Casa Bianca – ha scelto di affidarsi allo spirito anticonformista di Demna, direttore creativo di Balenciaga. Come la stessa attrice ha dichiarato a “People”, il suo look è stato interamente curato dal designer della casa di moda francese: dagli accessori, passando per l’acconciatura corta, mossa e bagnata – che ha sorpreso i suoi fan abituati a vederla con i capelli lunghi –, fino al vestito senza spalline.

L’abito, ispirato a una creazione di Christóbal Balenciaga degli anni ’40, è stato realizzato da un materiale in alluminio che ricorda la carta stagnola e ha permesso al team della maison di scolpire la materia fissando il movimento in un intricato drappeggio. Il bustier leggermente staccato dal corpo esalta la parte superiore, ottenendo una visibilità perfetta, per la quale sono state necessarie ben tre prove e oltre duecento ore di lavoro. Il risultato? Un abito «capolavoro di bellezza e grazia senza tempo», come riportato sul profilo Instagram del brand.

L’innovativo concetto scultoreo di questo abito è stato concepito da Demna con una tecnica precedentemente utilizzata nelle sue collezioni Couture, che incarna la creatività contemporanea. Per il designer realizzare questo capo ha significato chiudere un cerchio: creare, infatti, un abito che ricorda la carta stagnola lo ha riportato indietro nel tempo, quando con lo stesso materiale creava abiti per vestire i giocattoli di sua sorella.

[📷 Shutterstock / IPA]

Tags: Balenciaga , Met Gala , Michelle Yeoh , Met Gala 2024