Amina Muaddi: svelata Brito, la nuova scarpa che prende il nome dal suo fidanzato

La bella stagione è ormai alle porte e i brand di moda si stanno muovendo per preparare i propri clienti al suo arrivo. Tra questi c’è Amina Muaddi, shoes designer che, con l’omonima linea ormai arrivata al suo quinto anniversario, presenta oggi una nuova versione delle sue iconiche calzature. Il modello si chiama Brito, ed è stato realizzato con un unico blocco di plexiglas e due pezzi di cinturini, in una struttura quasi scultorea che può essere indossata sia fuori che dentro una piscina, per non dover rinunciare a un tocco di stile anche sott’acqua. L’uscita del modello – disponibile in arancione, azzurro, rosa loto, verde fluo, nero e trasparente – è stata annunciata da una campagna promozionale che vede protagonista Tina Kunakey in una piscina di Ibiza.

Il nome della scarpa non è altro che un gesto d’amore: quello verso il suo compagno. Secondo quanto riportato da WWD, la designer avrebbe così risposto ad un’esplicita richiesta da parte della sua dolce metà: «Il mio ragazzo mi chiede da molto tempo di dare il suo nome ad una scarpa. Tutte le mie scarpe prendono il nome delle persone che amo o della mia famiglia. C’è sempre un legame personale». Ed eccolo così accontentato.

Dietro la linea Brito si celano due anni di lavoro, in un processo che ha visto un susseguirsi di sfide. La più grande è sicuramente stata quella di raggiungere un livello di trasparenze di qualità, rendendo tutto ciò che di solito entra nella scarpa, parte integrante del design. «Tutto deve essere perfetto, dentro e fuori. Abbiamo dovuto cambiare fornitore perché molti di loro non erano in grado di farlo. Alla fine lo sviluppo non è stato effettuato nemmeno in un calzaturificio, ma da un fornitore specializzato in tacchi. È una scultura completa. Non c’è suola in cuoio. È solo uno stampo che crea il tutto», ha detto Muaddi.

[📷 aminamuaddi.com]

Tags: Amina Muaddi , Brito